lunedì 11 dicembre 2017

Santa Claus Book Tag

Buongiorno a tutti lettori e buon lunedì! Sentite questa atmosfera di gioia e di emozione che precede il Natale? Ebbene si, mancano solo due lunedì alla mia festa preferita dell'anno!
Come potevo non ''addobbare'' anche il mio blog con un delizioso book tag natalizio? E anche perchè diciamocelo, è pur sempre lunedì e ci vuole qualcosa di dolce per riprendersi. 

                                 Santa Claus Book Tag

                                                        Cioccolata calda

                       Coccole: un libro che ti sei concessa di cui avevi bisogno



Praticamente io sento il bisogno di tutti i libri! :')
No, a parte gli scherzi, La canzone di Achille e la Battaglia delle tre corone sono stati acquisti obbligati: il primo. perchè ne avevo sentito parlare troppo bene e poi parla di Achille, Patroclo e fa dei riferimenti all'Iliade e io adoro questa opera di Omero. Il secondo invece è finito già in inglese in wishlist per la trama intrigante e la cover stupenda. Davvero, uno spettacolo per gli occhi. 




Albero di Natale

Le decorazioni non possono mancare: un libro che devi assolutamente avere nella tua libreria

Nella scelta di questa categoria, non mi sono tanto soffermata sui libri che vorrei leggere ma proprio sui libri che vorrei possedere perché magari sono una collezione speciale o costano tanto per comprarli da sola. 
Quindi, la box contenente i tre libri delle Origini in copertina rigida con quelle copertine che mi fanno impazzire e i due libri di Harry Potter, La magia del film e Il libro dei personaggi. 


Prendetele e veneratele tutte!
                                                         Babbo Natale

                      E' la mattina di Natale: il più bel libro che ti è stato regalato

Fate queste domande a una persona indecisa e lei sarà completamente incapace di rispondervi, comunque al mio compleanno mi hanno regalato il secondo e il terzo volume di Rebel -il deserto in fiamme. Caso ha voluto che a novembre uscisse anche il terzo, una delle saghe più belle che abbia mai letto!


Luci colorate

Il sorriso non manca: un libro che infonde allegria 

La Premoli mi fa morire dal ridere, come anche Cecile Bertod: sono entrambe autrici italiane  e mi piacciono molto più della Kinsella!
Della prima autrice ho scelto un libro che ho letto in treno, il che rende imbarazzante l'idea di me che rido da sola, dal titolo E' solo una storia d'amore. Della seconda, uno dei suoi bestseller, Non mi piaci ma ti amo.



 Regali

Fiocchetti e carte colorate: quale libro regaleresti?

Dipende molto anche da chi e cosa legge, però se dovessi decidere io, sceglierei Caraval , un mix puro di magia ed entusiasmo.
Oppure, come ho detto prima Rebel, si contendono il mio primo posto nei libri preferiti del 2017.


Pranzo a Natale
Siamo tutti riuniti: una famiglia di una storia che ti è entrata nel cuore

Sono sincera, per questa domanda avrei risposto più che volentieri con il gruppo di Amani in Rebel, adoro Shazad e Ahmed, oltre che Jin e Delila e anche se non sono un vero gruppo per me rappresentano una famiglia. Ma già ho citato questo libro due volte, il che mi fa pensare che stia diventando un'ossessione, motivo per il quale avevo pensato a Harry Potter. Ma anche qui, trito e ritrito, quindi mi sono ritirata nella comfort zone. 
Ho scelto la famiglia Bennet, in tutto il suo splendore. 


Biscotti
Una pagina tira l'altra: un libro da cui è stato impossibile staccarsi

Libro dell'estate. The winner's curse. Sono stata letteralmente travolta, l'ho letto in meno di otto ore...ed ero andata alle piscine! Non vedo l'ora che esca il secondo!


Fiocchi di neve

Il paesaggio si trasforma: un libro in cui hai sentito la magia

Sono noiosa, scelgo di nuovo Caraval ma è stato davvero emozionante e mi sono sentita trasportata in un mondo fantastico e pazzesco.

Ghirlanda

Decoriamo: un libro ricco di colori e di bellezza

Ho scelto la mia CR; Neve come cenere. La protagonista di questo libro è una bellissima ragazza dai capelli bianchi e gli occhi azzurri, un'inverniana, ma esistono anche Autunno, Estate e Primavera, nonchè i regni del Ritmo.
Trovo che sia pieno di colori e di originalità!



Inverno

Guanti e sciarpa: un libro con una trama invernale

Ho scelto Canto di Natale, quale libro più azzeccato di così?


Per oggi è tutto, un bacione e fatemi sapere se le risposte vi sono piaciute!









mercoledì 6 dicembre 2017

WWW Wedsneday #21

Buongiorno a tutti lettori, oggi è mercoledì, quindi si torna a parlare delle letture della settimana! A voi come procede? 
           
                       What are you currently reading? Che cosa stai leggendo?


Questa settimana è iniziato a tutti gli effetti per me il periodo natalizio, l'otto dicembre farò l'albero con la mia famiglia e metterò gli addobbi e le luci. 
Così mi è sembrato opportuno concedermi anche una lettura natalizia, quindi ho iniziato Canto di Natale di Charles Dickens nella magnifica edizione illustrata vinta l'anno scorso con la Rizzoli. Bellissima!

            What did you recently finish reading? Cosa hai appena finito di leggere?


Ho terminato la trilogia di Rebel. E' una serie davvero bellissima e fin troppo sottovalutata, ha delle cover magnifiche e i personaggi sono ben caratterizzati. Per chi non l'ha ancora fatto, dovete assolutamente leggerla!

               What do you think you’ll read next? Cosa pensi leggerai in seguito?

Non ho idea di cosa leggere a dire la verità, ho tantissimi titoli e penso che devo fermarmi un secondo e valutare con cosa concludere quest'ultimo mese dell'anno. Vorrei terminare alcune serie in sospeso come Shatter me, di cui devo leggere l'ultimo volume "Ignite me" o continuare una serie che ho amato sin dal principio "Il dominio del fuoco" della quale mi aspetta ''Una fiamma nella notte''. 
Ho lasciato in sospeso la lettura di Questo canto selvaggio della Scwaab e Signora della Mezzanotte della Clare, quindi i titoli non mancano. Devo solo essere nel mood giusto, sono mesi che leggo soloo fantasy e per quanto la cosa non mi dispiaccia penso di dover dare spazio anche a libri di tutto altro genere come i romance o i gialli (sto pensando a Joel Dicker o Agatha Christie). 


E voi? avete una TBR per Dicembre? Scrivetemelo nei commenti!

martedì 5 dicembre 2017

The End of Year Book Tag

Buongiorno a tutti lettori, bentornati sul blog!
Ieri vi ho parlato di film, domani vi parlerò di libri, quindi oggi ho pensato a qualcosa di leggero come un Book Tag. Grazie a Giada e Gabriella dei canali YT Reading can save us e Fangirl in love with books ho scoperto questo tag pseudo autunnale, in realtà di transizione verso l'inverno e ho deciso di riproporvelo mentre cerco un Book Tag natalizio. 

                       The End of The Year Book Tag

                     1. C'è qualche libro che hai iniziato quest'anno che devi finire?


Assolutamente sì! Il primo che ho iniziato ma non sono riuscita a finire è 'Questo canto selvaggio', è stato l'ultimo libro che ho iniziato in vacanza poi sono tornata a lavoro e dovevo badare alla casa e complice il fatto che erano le prime venti pagine l'ho lasciato sul comodino. Vorrei finirlo prima della fine dell'anno. 
Il secondo libro è Signora della Mezzanotte: l'avevo iniziato perchè era uscito da pochissimo Signore delle Ombre e volevo evitare spoiler ma c'erano tantissimi BT che dovevo seguire e tante recensioni da fare così questo libro è stato scavalcato da altri. 

               2. Hai un libro autunnale che ti sembra una transizione alla fine dell'anno? 


Sarò banale ma l'unico libro che mi sembra perfetto in questo periodo e che vorrei leggere e rileggere è Harry Potter. E' un libro di cui non puoi sentire la mancanza, per le ambientazioni, per i personaggi, per le avventure, per gli insegnamenti. Tutto. 

                            3. C'è una nuova uscita che stai ancora aspettando? 


Bene o male, ho acquistato o ricevuto in regalo tutti i libri a cui ero interessata, l'unico libro che sto aspettando esce già nel 2018 è The Winner's Crime, quindi non so se è la risposta corretta alla domanda :p

4. Quali sono i 3 libri che vuoi leggere prima della fine dell'anno? 


Non vorrei ripetermi con Questo Canto Selvaggio e Signora della Mezzanotte, quindi vi cito Ignite Me perché voglio concludere la serie e Una fiamma nella notte perché è un libro che stavo aspettando da tantissimo tempo ed è finito dietro a causa del poco tempo che ho avuto causa esami. Infine, un libro in lingua: o Geekerella in inglese o Cronica de una muerte anunciada di Marquez. 



5. C'è un libro che pensi possa scioccarti e diventare il tuo libro preferito dell'anno?


Non ho dubbi che potrebbe vincere tutto il libro della Tahir perchè lei scrive benissimo e amo con tutto il cuore Elias e Laia.

6. Hai già fatto qualche piano per il 2018? 

In realtà penso che sia veramente presto, ho solo voglia di smaltire tutti i libri che ho accumulato in questi ultimi tre mesi ma poi si vedrà.

Chiunque voglia può riproporre il tag, se volete commentate le mie risposte, un abbraccio!



lunedì 4 dicembre 2017

Ciak! #2

Buongiorno lettori e buon lunedì!
Come è andato il vostro weekend? Spero sia stato bellissimo quanto il mio!
Ho trascorso dei bellissimi momenti e ho avuto una notizia sensazionale.
Chi mi segue da un po' sa che il sogno della mia vita è andare a Londra ( e laurearmi!)  e la mia migliore amica mi ha sorpreso con la notizia che per la mia laurea mi ha regalato questo viaggio. 
Mi ha fatto un regalo anticipato perché lei ha la maturità quest'anno e ovviamente sarebbe stato difficile coordinare il suo studio con i mesi come aprile o maggio che sono decisamente impegnativi.
Tutto questo, probabilmente non vi interessa più di tanto però ero felice e volevo condividere questo regalo con voi!
Comunque ho rispolverato una rubrica che adoro ma che dimentico sempre di pubblicare ovvero Ciak! in cui vi parlo di alcuni film usciti al cinema e ve ne faccio una recensione. 



Il primo film visto al cinema questo novembre è stato Thor Ragnarok, terzo film sul supereroe del mito nordico, interpretato dal bellissimo Liam Hemsworth.
Mi dispiace dire che questo film per me è stato un Ni: ho trovato il personaggio di Thor quasi ridicolizzato, mi è parso che nella sceneggiatura si ricercasse necessariamente la risata del pubblico. Il risultato è che non sembra di avere di fronte un supereroe che deve salvare il mondo ma piuttosto una sorta di viaggio tra i mondi per risolvere un conflitto familiare. 
Infatti, dopo la morte del padre, Loki e Thor saranno costretti a fronteggiare la loro sorellona,tornata più cattiva che mai per riprendersi il trono. Trama inconsistente e personaggi buttati a caso.
Probabilmente è colpa del marketing o per meglio dire, della voglia di fare soldi su un prodotto che funziona che finisce per non valorizzarlo. 

                                                     Verdetto: tre stelle risicate 
                          (grazie alla prestanza e bellezza di Chris Hemsworth)




Sempre in tema supereroi, ho visto anche Justice League, il film che racconta la creazione del gruppo formato da Batman, Wonder Woman, Flash, Acquaman, Cyborg e Superman. 
Mi è piaciuto moltissimo, non solo per la presenza di Gal Gadot che trovo essere una Diana perfetta ma soprattutto per l'estrema naturalezza con cui sono stati trattati i legami di amicizia e di collaborazione e come non si sia mai nascosto il fatto che erano azioni azzardate e che potevano anche non avere successo. 
E' stato tutto molto verosimile e questo è stato dal mio punto di vista il vero punto di forza.
Unico neo: Ben Affleck non mi fa impazzire come Batman, non so, lo trovo un po' lento, anche se probabilmente è proprio il personaggio di Batman che non mi ha mai fatto impazzire. Comunque salvo alcuni difetti, bello. 
Spero non vi siate persi la scena finale ;)

Verdetto: Quattro stelle



La vera rivelazione di questo novembre ( in realtà io l'ho visto sabato ed era 2 dicembre xD) è stato Assassinio sull'Orient Express con Kenneth Branagh e Johnny Depp. 
E' stato davvero magnifico,soprattutto grazie a Poirot, sagace, eccentrico e critico. Ho adorato l'attenzione al dettaglio e alcune frasi mi sono rimaste dentro. Conoscevo già il giallo perchè l'avevo letto ma è stato comunque bellissimo vederlo passare dalla memoria allo schermo. E' costruito così bene che non mi stancherei se dovessi rivederlo. Il prologo poi è stato geniale e anche se non c'è nel romanzo è stato un intermezzo piacevole. 
Bellissimo, senza ombra di dubbio, grazie anche a un cast stellare. 

                                                  Verdetto: Cinque stelle!



Per oggi è tutto, fatemi sapere se avete visto anche voi questi film e quali sono state le vostre opinioni!

venerdì 1 dicembre 2017

2018 Reading Challenge

Buongiorno lettori! Oggi sono davvero felicissima perché ho appena fatto un esame , uno degli ultimi prima della laurea ed è andato benissimo!
Finalmente è arrivato uno dei miei periodi preferiti dell'anno, dicembre e il Natale!
Oltre alla fantastica Challenge che vi permetterà di portarvi a casa la Chronicles Christmas Box con tanti regalini, insieme alla mia fida compagna Ilaria di Airals World abbiamo deciso di lanciare oggi per voi la 2018 Reading Challenge !



Premetto che il grosso del lavoro l'ha fatto Ila, io le ho solo dato una mano in fase di rifinitura e posso dirvi che sono stata davvero onorata di poter coorganizzare con lei questo evento che ci consentirà di trascorrere un anno insieme.

Abbiamo scelto tanti temi semplici legati a ciò che quel mese o quel periodo dell'anno significano: troverete mesi in cui verranno messi alla prova i vostri gusti in fatto di generi letterari e altri in cui potrete volare nella comfort zone. 






Gennaio: Anno Nuovo, Vita nuova

Libri nuovi, appena comprati o appena ricevuti in regalo, o generi nuovi mai letti prima.

Febbraio: Carnevale! Maschere e colori

Libri con copertine colorate o con personaggi mascherati e/o non umani.

Marzo: Primavera. La rinascita e l'amoore

Libri dolci, di rinascita e pieni d’ammmmooooorreeeee

Aprile: Pasqua. Cioccolato, sorprese e allegria!

Libri con una trama che ci sorprende o libri che ci faranno ridere.

Maggio: Lettore, fatti coraggio!

E’ ora di finire i libri che abbiamo iniziato o di leggere libri il cui genere non ci appartiene.

Giugno: Fine scuola o esami

Che sia scolastico o personale, il protagonista un esame deve affrontare.

Libri ambientati a scuola o di crescita interiore.




Luglio: Vacanza! Finalmente in viaggio

Libri dove si narra una vacanza, un viaggio, anche uno nel tempo, perchè no?

Agosto: Vacanze al mare. Il mare blu e la spiaggia

Libri da sotto l’ombrellone, ambientati al mare o con copertine sui toni del blu.

Settembre: Autunno. Foglie arancioni e ritorni a scuola

Libri ambientati a scuola o in autunno.

Ottobre: Halloween. Mostri e paura

Libri horror, fantasy e tutto ciò che non esiste o ci spaventa.

Novembre: Inverno. Cioccolata calda, copertina e neve

Libri invernali e copertine bianche.

Dicembre: Natale..Via il vecchio per il Nuovo! Festa, regali e smaltiamo il vecchio!

Libri regalati, rossi, natalizi e quelli che stazionano in libreria e non ancora letti.

Come si partecipa?

Ogni mese ci sarà un evento Facebook dedicato al mese in questione così da rimanere in contatto e per poter scambiarci idee sui libri da leggere. CHIUNQUE potrà aggiungersi in corso d’opera o invitare amici e parenti. Più siamo e meglio è per dare molte idee a tutti.
Inoltre vi chiediamo di compilare qui sotto il form google per permettere a noi di comunicare con voi mensilmente e per sapere le vostre letture.




Se avete qualche dubbio, curiosità o qualche domanda ulteriore, contattatemi alla solita mail cris039410@gmail.com oppure in pagina fb e ig. 

Bacioni, Cris

giovedì 30 novembre 2017

Recensione: 'Rebel - La nuova alba' di Alwyn Hamilton

Buongiorno a tutti lettori e ben tornati sul blog! Oggi sono qui per parlarvi del finale della bellissima trilogia di Alwyn Hamilton, Rebel La nuova Alba.



Fuggendo dal suo sperduto paesino nel deserto, mai Amani avrebbe immaginato di unirsi a una ribellione e tanto meno di prenderne da sola il comando. Ma quando il sanguinario Sultano del Miraji imprigiona il Principe Ribelle nella mitica città di Eremot, non le rimane altra scelta. Armata solo della sua infallibile mira, della sua intelligenza e dei suoi poteri Demdji, Amani guida lo sparuto esercito dei ribelli in una missione attraverso le distese implacabili del deserto, per soccorrere i compagni. Ma quando vede proprio coloro che più ama mettere a repentaglio le proprie vite per affrontare Gul e soldati nemici, si chiede se davvero è lei la leader di cui hanno bisogno o se invece non li stia guidando tutti alla morte. Amore, vita, morte, queste le parole chiave delle scelte che la aspettano.
Ho letto la trilogia di Rebel in meno di un mese ed è diventata subito una delle mie trilogie fantasy preferite, mi sono affezionata ai personaggi e mi sono lasciata trasportare dalle magnifiche ambientazioni orientali. Ci troviamo nel deserto, tra città portuali, piccoli oasi e grandi e lussuosi palazzi.  Alla fine del secondo libro le cose si erano fatte davvero terribili per Amani: dopo aver fatto da spia nel palazzo del Sultano, tutto si era rivelato essere una trappola e Ahmed era stato catturato insieme a Shazad, Delila e Navid mentre Ihmin era andata a morire per la causa. La ribellione ha bisogno di un comandante, di qualcuno che li guidi oltre quella che può sembrare una missione disperata. Amani non dispone di molte risorse, ma è disposta a fare di tutto per salvare i suoi amici e il suo paese. Con lei ci sono Jin, Maz e Izz e Hala, ben pochi per una missione di salvataggio in un luogo perlopiù leggendario, ancor di meno per salvare il paese su due fronti: contro gli stranieri che minacciano i confini del Paese e contro lo stesso Sultano. Il libro è ricco di colpi di scena, di avventure e di battaglie, tutto ciò che mi aspettavo da quest'ultimo volume. 
Più di una volta gli ostacoli sembrano insormontabili eppure la Hamilton attraverso Amani crea pagine che scorrono velocissime una dopo l'altra in un intreccio che dimostra come la protagonista sia un personaggio fantastico, disposto a sacrificare se stessa in nome di un bene superiore. Non da meno sono tutti i personaggi che abbiamo conosciuto e imparato ad amare: Shazad, il nostro magnifico generale, Ahmed, il principe Risorto e Delila, la Demdji delle illusioni. Il finale è stato perfetto perchè ogni pezzo della storia trova il suo incastro e le ultime pagine mi hanno fatto lacrimare per la nostalgia non appena ho chiuso il libro. Un ultimo punto che voglio mettere in evidenza è lo stile di scrittura: ci sono pagine che sono descritte in maniera fiabesca e rendono la conclusione di questa trilogia come una delle favole raccontate da Shrazad ne 'Le mille e una notte'. 

                                                          Verdetto: Assuefatto!

                                              

sabato 25 novembre 2017

Cover Love #14

Buongiorno a tutti lettori! State già partecipando all'iniziativa che vi consentirà di portarvi a casa una Box piena di splendidi doni? Se siete curiosi leggete il post qui e venite a giocare con me!
Oggi è sabato e come sempre, appuntamento con la mia rubrica preferita: Cover Love!



Cover Love è la rubrica inventata da Glinda che consiste in una classifica formata da tre      copertine fantastiche. Voi potrete commentare e modificare la mia classifica a vostro piacimento.

La classifica della scorsa settimana è rimasta invariata, con Nostalgia degli altri come vostra preferita.



Per quanto riguarda questa ultima settimana ero molto indecisa su che copertine proporvi, ma visto che oggi è la giornata mondiale contro la violenza sulle donne, ho scelto dei libri con protagoniste badass dalle quali possiamo solo tratte ispirazione!

Al primo posto, la più testarda e vendicativa delle Shadowhunters, Emma Carstairs in Queen of Air and Darkness, l'ultimo volume della serie The Dark Artificies. Il libro è ancora inedito in America, uscirà la prossima primavera. 
Non è difficile capire perché questa copertina abbia trovato il primo posto: adoro gli abiti rossi e il contrasto con il blu mi fa impazzire. 


Los Angeles 2012. Sono passati cinque anni da quando Emma Carstairs ha perso i genitori, barbaramente assassinati. Dopo il sangue e la violenza a cui ha assistito da bambina, la ragazza ha dedicato la sua vita alla lotta contro i demoni ed è diventata la Shadowhunter più talentuosa della sua generazione. Non ha però mai smesso di cercare coloro che hanno distrutto la sua famiglia e, quando si rende conto che l'unico modo per arrivare ai colpevoli è quello di allearsi con le fate, da anni in lotta con gli Shadowhunters, non si tira indietro. È una partita molto pericolosa, ma Emma, insieme a Julian, suo migliore amico e parabatai, ha tutte le intenzioni di giocarla fino in fondo. Non solo la ragazza potrebbe finalmente vendicarsi, ma per Julian si apre la possibilità di riabbracciare il fratello Mark, che anni prima era stato costretto a unirsi al Popolo Fatato. Inizia così una corsa contro il tempo, un'indagine ricca di colpi di scena, dove i bluff e i doppi giochi non mancano e i sentimenti più profondi sono messi a dura prova. Compreso quello che lega Emma e Julian, forse di natura diversa rispetto a quel legame puro, unico e indissolubile che dovrebbe unire due parabatai: un sentimento che la Legge non accetta.

(testo del primo volume per evitare spoiler)

Al secondo posto, la mia Amani da Rebel - Il tradimento, una ragazza determinata, forte, testarda e decisa a non arrendersi. 
La cover è bellissima, oltre i colori che vanno dal verde al bianco, raffigura la protagonista esattamente com'è, una donna fiera e combattiva.


Amani non ha mai avuto dubbi: è sempre stata sicura che prima o poi avrebbe trovato una via di fuga dal deserto spietato e selvaggio in cui è nata. Andarsene è sempre stato nei suoi piani. Quello che invece non si aspettava era di dover fuggire per salvarsi la vita, in compagnia di un ricercato per alto tradimento.
Tiratrice infallibile, per guadagnare i soldi necessari a realizzare il suo sogno Amani partecipa infatti a una gara di tiro travestendosi da uomo. Tra gli avversari, il più temibile è Jin, uno straniero sfrontato, misterioso e affascinante. Troppo tardi Amani scoprirà che Jin è un personaggio chiave nella lotta senza quartiere tra il Sultano di Miraji e il figlio in esilio, il Principe Ribelle. Presto i due si troveranno a scappare attraverso un deserto durissimo e meraviglioso, popolato di personaggi e creature stupefacenti: come i bellissimi e pericolosi Buraqi, fatti di sabbia e vento ma destinati a trasformarsi in magnifici destrieri per chi abbia l'ardire di domarli; i giganteschi rapaci Roc; indomite donne guerriere dalla pelle color oro e sacerdoti capaci di leggere i ricordi altrui nell'acqua... Quando Amani e Jin si troveranno di fronte alle rovine di una città annientata da un fuoco di calore innaturale capiranno che la posta in gioco è più alta di quanto pensassero. Amani dovrà decidere se unirsi alla rivoluzione e capire se davvero quello che vuole è lasciarsi alle spalle il suo deserto

(trama del primo per evitare spoiler)


Al terzo posto, la mia splendida e ultima ossessione, la serie di Marie Rutoski, con il primo libro 'The winner's curse'. 
La protagonista è Kestrel, una ragazza dotata di un incredibile acume, una vera stratega e una ragazza dalle mille risorse, una donna forte e fiera, figlia del più grande generale dell'Impero.
la copertina poi è un vero bookporn, i colori sono splendidi e il coltello nella mano di Kestrel lascia intuire che non bisogna fidarsi del suo aspetto, sa di essere molto più di abiti sfarzosi e bel faccino. 


In quanto figlia di un potente generale di un vasto impero che riduce in schiavitù i popoli conquistati, la diciassettenne Kestrel ha sempre goduto di una vita privilegiata. Ma adesso si trova davanti a una scelta difficile: arruolarsi nell'esercito oppure sposarsi. La ragazza, però, ha ben altre intenzioni... Nel giovane Arin, uno schiavo in vendita all'asta, Kestrel ha trovato uno spirito gentile e a lei affine. Gli occhi di lui, che sembrano sfidare tutto e tutti, l'hanno spinta a seguire il proprio istinto e a comprarlo senza pensare alle possibili conseguenze. E così, inaspettatamente, Kestrel si ritrova a dover nascondere l'amore che inizia a sentire per Arin, un sentimento che si intensifica giorno dopo giorno. Ma la ragazza non sa che anche il giovane schiavo nasconde un segreto e che per stare insieme i due amanti dovranno accettare di tradire la loro gente o altrimenti tradire sé stessi per rimanere fedeli al proprio popolo. Kestrel imparerà velocemente che il prezzo da pagare per l'uomo che ama è molto più alto di quello che avrebbe mai potuto immaginare


Spero che le copertine vi piacciano e aspetto i vostri commenti! 
Bacini, Cris